pic_MG_0567
E’ un rito simbolico e senza validità  legale. Celebrato da uno sciamano in lingua maya si basa sulla spiritualità  che unisce gli sposi con il creatore dell’ universo sotto la benedizione degli dei.
Il rito inizia con la presentazione degli sposi all’ energia cosmica, alla madre terra, ai quattro venti e al tempio dell’ amore dell’ Essere Superiore.
Gli sposi berranno una bevanda sacra come simbolo d’unione e si scambieranno dei voti, mentre gli invitati in cerchio lanceranno loro dei petali come benedizione.